Skip main navigation

Io non temerò

Quando affrontiamo battaglie difficili o quando la vita ci opprime, non dobbiamo affatto scappare spaventati, a motivo di queste parole: “l’Eterno è il mio pastore” e “Io non [temerò] male alcuno” (Salmo 23:1, 4).

Salmo 23:1–6

1 L’eterno è il mio pastore, nulla mi mancherà.

2 Egli mi fa giacere in verdeggianti paschi, mi guida lungo le acque chete.

3 Egli mi ristora l’anima, mi conduce per sentieri di giustizia, per amor del suo nome.

4 Quand’anche camminassi nella valle dell’ombra della morte, io non temerei male alcuno, perché tu sei meco; il tuo bastone e la tua verga son quelli che mi consolano.

5 Tu apparecchi davanti a me la mensa al cospetto dei miei nemici; tu ungi il mio capo con olio; la mia coppa trabocca.

6 Certo, beni e benignità m’accompagneranno tutti i giorni della mia vita; ed io abiterò nella casa dell’Eterno per lunghi giorni.

Scopri in che modo Gesù può rafforzarti
Mormon.org Chat is typing...