La Chiesa di Gesù Cristo

Quando era sulla terra, Gesù ha istituito la Sua Chiesa. Quella stessa Chiesa esiste oggi.

Gesù istituì una Chiesa

Dio mandò Gesù non solo per salvarci dal peccato, ma per istituire una Chiesa. Quando Gesù morì, il Suo lascito comprendeva molto di più che sermoni e insegnamenti possenti. Comprendeva apostoli, comandamenti e un’organizzazione ecclesiastica basilare che avrebbe continuato a benedire gli altri per molto tempo dopo la Sua dipartita. Inoltre, Egli diede a degli uomini retti il sacerdozio, ossia il potere e l’autorità di agire per conto di Dio. Si tratta dello stesso potere che Egli usò per guarire gli ammalati, risuscitare i morti, benedire gli afflitti e nominare i dirigenti della Sua Chiesa.

La Chiesa cadde in apostasia

Man mano che la Chiesa cresceva, gli Apostoli affrontavano disordini e dissensi sempre maggiori tra i credenti e una feroce opposizione da parte dei non credenti. Gli Apostoli furono martirizzati e le persone cominciarono a essere in disaccordo sui punti basilari degli insegnamenti di Gesù. Le persone cominciarono a formare varie chiese senza averne l’autorità da Dio. Queste chiese erano diverse le une dalle altre e si allontanarono dalla Chiesa originale di Gesù Cristo.

Come risultato, nel mondo cristiano si verificò un’apostasia diffusa, ossia un allontanamento dai principi del Vangelo. Sulla terra non c’era più la vera Chiesa che Gesù aveva stabilito. L’autorità del sacerdozio per agire nel nome di Dio andò perduta, principi puri vennero corrotti e le verità fondamentali del Vangelo si erano disperse tra le diverse chiese.

Scopri come Gesù ha restaurato la Sua Chiesa

La Chiesa di Gesù Cristo è stata restaurata

Dopo molti secoli, Dio e Gesù chiamarono un nuovo profeta, Joseph Smith, per restaurare la Chiesa e tutti i suoi veri insegnamenti.

Joseph era un giovane contadino che viveva a Palmyra, nello Stato di New York. Molte chiese e predicatori in quella zona competevano per avere più convertiti. Joseph era confuso pensando a quale chiesa dovesse unirsi, perché tutte insegnavano cose diverse. Lesse un versetto nella Bibbia che dice di chiedere a Dio se abbiamo una domanda, e che Egli ci darà una risposta.

Joseph decise di pregare. Andò in un posto appartato nei boschi e si inginocchiò. Chiese umilmente a Dio in preghiera a quale chiesa dovesse unirsi. Dio e Gesù gli apparvero in una visione. In seguito, Joseph descrisse questa sacra esperienza in questo modo:

“Vidi esattamente sopra la mia testa una colonna di luce più brillante del sole, che discese gradualmente fino a che cadde su di me. […] Quando la luce stette su di me, io vidi due Personaggi il cui splendore e la cui gloria sfidano ogni descrizione, ritti sopra di me nell’aria. Uno di essi mi parlò, chiamandomi per nome, e disse indicando l’altro: Questo è il mio Figlio diletto. Ascoltalo!” (Joseph Smith – Storia 1:16–17).

Dio Padre e Suo Figlio Gesù Cristo dissero a Joseph di non unirsi a nessuna delle chiese esistenti. Gli dissero che, tramite lui, Gesù col tempo avrebbe restaurato la Sua Chiesa originale. Joseph Smith sarebbe diventato un profeta, proprio come gli antichi profeti biblici. In seguito gli fu data l’importante autorità del sacerdozio che era andata persa, e con essa il potere di battezzare, di guarire gli ammalati e di chiamare apostoli e altri dirigenti. La Chiesa restaurata è stata organizzata ufficialmente nel 1830.

Gesù Cristo oggi guida questa Chiesa tramite i Suoi profeti

La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni è la Chiesa restaurata di Gesù Cristo. Gesù è realmente a capo della Sua Chiesa e ci guida a Dio tramite un profeta moderno.

Vieni ad adorare il Salvatore Gesù Cristo assieme a noi! Sarai benedetto studiando i Suoi insegnamenti nelle Sacre Scritture e ascoltando ciò che Egli ha detto ai profeti e agli apostoli dei nostri giorni. Sentirai l’amore di Dio prestando servizio alle altre persone nella Chiesa del Signore.

Tutti sono benvenuti in chiesa

Domande comuni

Le persone hanno molte domande riguardo ai “mormoni” o, più propriamente, riguardo ai membri della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Clicca qui per vedere l’elenco completo.

Ci sono sempre più persone che respingono l’idea di una religione organizzata, che preferiscono vivere la spiritualità in modo personale e che cercano di vivere una buona vita. Le persone, tuttavia, hanno bisogno sia di una religione organizzata sia della spiritualità individuale. La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni è dotata dell’organizzazione e dell’autorità del sacerdozio necessarie per adempiere tutti i comandamenti di Dio, come l’essere battezzati e il prendere il sacramento (o comunione). Occorre andare in chiesa la domenica e anche impegnarsi a vivere la propria spiritualità e a servire gli altri durante la settimana.

La Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni venne ufficialmente organizzata nel 1830 a Fayette, nello Stato di New York. Il primo presidente della Chiesa fu Joseph Smith. Egli ebbe una visione di Gesù Cristo e Dio Padre e fu chiamato come profeta per restaurare la Chiesa di Gesù Cristo. Ricevette il sacerdozio di Dio, tradusse il Libro di Mormon e mandò missionari a predicare il Vangelo nel Nord America e oltreoceano.

La sede centrale della Chiesa si trasferì dapprima nell’Ohio, poi nel Missouri e nell’Illinois per sfuggire alle persecuzioni e per trovare un luogo di raduno per i santi. A causa di un clima di diffidenza e di conflitti politici locali, il profeta Joseph Smith fu incarcerato illegalmente nel 1844 e fu ucciso da una folla di facinorosi.

Brigham Young gli succedette come presidente della Chiesa. Egli guidò i santi che su semplici carri coperti attraversarono le praterie degli Stati Uniti fino alle Montagne Rocciose dello Utah. Da allora la Chiesa è cresciuta moltissimo in tutto il mondo. Oggi ci sono più 16 milioni di membri in oltre 170 paesi in tutto il mondo.

Il primo passo è incontrarsi con i missionari. Loro ti insegneranno ciò in cui crediamo e le pratiche fondamentali della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Possono anche rispondere a qualunque tua domanda sulla Chiesa e illustrarti che cosa è richiesto ai membri.

Inoltre, occorrerà che inizi a partecipare alle funzioni domenicali. Troverai la gioia di far parte di una comunità di persone che si prendono cura le une delle altre e che cercano di seguire l’esempio di Gesù Cristo.

Quando sei pronto a entrare a far parte della Chiesa, puoi essere battezzato e diventare un membro ufficiale. Potrai essere battezzato dai missionari o da qualcuno che hai conosciuto in chiesa.

Così come la Bibbia, il Libro di Mormon ha molti autori. È una raccolta di memorie e storie tramandate da uno scrittore all’altro nell’arco di un periodo di circa mille anni. Il primo autore è il profeta Nefi, che nel 600 a.C. lasciò Gerusalemme con la sua famiglia e giunse nelle Americhe. Nefi consegnò gli annali a suo fratello minore, il quale li diede a suo figlio. Ogni autore consegnava gli annali solo a qualcuno di cui si fidava. Mormon era il nome del profeta che raccolse tutti gli scritti in un unico libro. Per questa ragione il libro è chiamato “Il Libro di Mormon”.

Nel 1823 Joseph Smith fu condotto a questi antichi annali, e li tradusse mediante il potere di Dio.

Approfondisci altri argomenti

Che cos’è il Libro di Mormon?

Il Libro di Mormon è un altro testamento di Gesù Cristo.

Come si svolgono le funzioni domenicali?

Andando in chiesa si trova un rifugio dal caos della vita quotidiana; è un momento per concentrarsi sull’adorare Dio e sull’amare il nostro prossimo.

Tutto ciò che c’è da sapere sui missionari

I missionari condividono un messaggio di felicità che parla del piano di Dio e della missione divina di Gesù Cristo.

Che cosa insegna la Sacra Bibbia?

La Sacra Bibbia ci insegna che, durante tutto il corso della storia, Dio non ha mai smesso di amare i Suoi figli.
Mormon.org Chat is typing...